Massimo Boldi: “Nessuna polemica con Chef Rubio”

4
Il post è stato pubblicato da questa

Fonte: https://www.notizie.it/


Abbiamo intervistato Massimo Boldi, che in seguito alla polemica con Chef rubio, ha fatto luce su alcuni dettagli fondamentali.

Argomenti trattati

A seguito della polemica nata al BCT di Benevento, abbiamo intervistato Massimo Boldi. L’attore milanese ha precisato come si sono svolti realmente i fatti. Alcuni particolari emersi fanno luce sull’organizzazione del festival e sulla “polemica” con Chef Rubio.

L’organizzazione del festival

Se prendiamo come riferimento gli articoli fatti da alcuni media quello che emerge è una situazione ben delineata. Massimo Boldi stizzito per il ritardo nell’arrivo del suo turno liquida con dei semplici ringraziamenti il pubblico. Ma in realtà la situazione descritta dall’attore è decisamente diversa. Sul programma del BCT festival Massimo Boldi compare prima nella giornata di Giovedì 11 Luglio 2019: “Una serata fantastica, straordinaria. Ero ospite a Benevento, accompagnato sul palco da Jerry Calà ed Enrico Vanzina. Un momento dedicato al film “Yuppies” ma soprattutto un ricordo al grande Carlo Vanzina“.

Come si può evincere sempre dal programma, Massimo Boldi ha presenziato anche in data Venerdì 12 Luglio. La pecca principale fatta dall’organizzazione è che prima di lui, sul palco a parlare sarebbe stata Elisabetta Gregoraci.

A sorpresa e senza avvisare l’attore, sul palco al posto della show girl ha presenziato Chef Rubio. “L’orario prefissato per salire sul palco erano le 22. Elisabetta Gregoraci, sostituita senza preavviso con Chef Rubio aveva spazio dalle 21 alle 22. Invece alle 23,20 ero ancora con il mio entourage in macchina. La situazione era sgradevole. La gente era accalcata per richiedere foto e autografi. Non sicuramente una situazione facile da gestire“.

Inoltre, Massimo ci tiene a ribadire un concetto fondamentale: “Lo spettacolo era gratuito, la gente attratta dal monologo di Chef Rubio voleva scattare a tutti i costi una foto con lui. Io ho semplicemente aspettato il mio turno e per evitare un doppione, siccome ero stato ospite la sera prima, ho educatamente salutato e ringraziato la parte di pubblico rimasta per il calore e l’affetto dimostrato. Non ero assolutamente stizzito“.

La polemica con Chef Rubio

Per sedare le polemiche create da Rubio, un post in cui il cuoco romano dedica la vittoria del premio BCT “Personaggio Televisivo della Stagione” proprio a Massimo Boldi con l’aggiunta di una frase velenosa: “Volevo dedicare il premio “Personaggio Televisivo della Stagione” a Cipollino, con la speranza di riuscire a strappargli una foto la prossima volta, prima che scappi.

Grazie ancora”. L’attore milanese ha risposto in maniera impeccabile: “Non voglio alimentare una polemica sterile. Quella fatta da Rubio era una battuta. Magari il prossimo anno nel cinepanettone ci sarà lui al posto di De Sica. Non ho assolutamente rosicato anzi. Ero felice per l’affetto ricevuto a Benevento. L’ ho anche aspettato in trattoria, ma si è raffreddato il piatto“. Polemica nata e chiusa il giorno stesso con la solita ironia dell’attore milanese.

L’ufficio stampa del BCT

Massimo Boldi infine, dispiaciuto per l’accaduto, conclude commentando l’operato dell’ufficio stampa del festival: “Giusy Battaglia, responsabile dell’ufficio stampa del festival, non era sicuramente presente Venerdì sera per non rendersi conto della cattiva organizzazione. Mi dispiace si sia creato un putiferio per nulla. L’atmosfera era piacevole e si poteva evitare qualsiasi polemica“.

Facebook Comments